Ecco a voi la nostra (ma anche un po’ vostra) pazza famiglia!

Emilia Vila.- Eviem Family Photography

“The Pozzolis Family: siamo Alice, Gianmarco, Giò e Olivia Tosca. Abbiamo un cane e un mutuo. Seguici!”. Si presenta così sulla sua pagina Facebook ufficiale la famiglia più divertente e amata del web. Loro sono Alice Mangione, attrice comica bergamasca milanese d’adozione, il suo compagno Gianmarco Pozzoli (attore, volto noto di Zelig e della fiction “Un passo dal cielo”) e i loro due splendidi bambini, Giosuè (detto Giò), il primogenito di due anni, e l’ultima arrivata Olivia Tosca di due mesi. Da quasi un anno condividono la loro vita familiare con il web, descrivendo con ironia, video dopo video, le situazioni comuni a tutte le coppie con figli piccoli per casa. E il pubblico li adora: più di 420 mila i like sulla pagina (ma la cifra cresce ogni giorno). Un successo travolgente e inaspettato da cui è nato anche un libro, Un figlio e ho detto tutto (Mondadori), che la Pozzolis Family sta portando in “tour” in tutta Italia proprio in queste settimane. Volevamo intervistare Alice e Gianmarco per farci raccontare la loro avventura formato famiglia e questo momento magico, ma l’intraprendente Giosuè non ce l’ha permesso. Niente paura però: l’ha fatto lui per noi. Ovviamente a modo suo. Il risultato? Giudicate voi! A noi ha fatto morire, come sempre, dalle risate.

Mamma, Papà, ma mi volete spiegare come vi è venuta in mente l’idea di condividere sui social i fatti nostri? 
Beh… amore mio, i tuoi genitori sono due comici ed era inevitabile che decidessero di trattare l’argomento che più aveva preso spazio nella nostra vita. Anche nel mio punto vita. Siccome mi trovavo lontano dalla mia città e avevo molto tempo a disposizione, perché ai tempi ogni tanto dormivi, ho iniziato a fare dei video che poi hanno coinvolto tutta la famiglia, ed ecco nata The Pozzolis Family!

Ma perché tutti vogliono sapere cosa facciamo?
Tu sei ancora piccolo amore, ma devi sapere che lì fuori ci sono tante mamme che non hanno tempo di andare dal parrucchiere quindi si fanno i fatti degli altri su web! Scherzo… perché diciamo delle cose che succedono a tutti i genitori e, facendoli ridere, li facciamo sentire meno “matti”.

Per questo che anche gli altri scrivono sulla pagina?
È questa la cosa che ci fa più felici perché senza che ce ne siamo accorti, stiamo facendo un servizio! La cosa del servizio te la spiego dopo, fammi mettere i piatti in tavola...

Posso mangiare il cioccolato?
No, dai, a tavola. Comunque io e papà pensiamo che condividere faccia bene a tutti, perché quando io e papà scriviamo un video nuovo, ci confrontiamo a lungo sull’argomento da trattare e diventa terapeutico anche per noi! Tu sai cosa vuol dire “terapeutico”?

È una pappa?
…Mmmmh… no.

Mamma sai che una signora mi ha detto che molti video che fate fanno anche riflettere?
Beh forse perché trattiamo in maniera ironica dei temi delicati, come la depressione post partum, oppure noi scriviamo senza vergogna come cambia il sesso dopo il parto. Che comunque non era un granché neanche prima del parto.

In che senso? Eh, chiedilo a papà. Ma tu che tipo di mamma sei?
Sono una mamma pirlona, non te ne sei ancora accorto? (ndr. Giosuè ride)… ma con un grande senso dell’ordine e del rispetto. Adoro da pazzi giocare con voi, e sono felice di avere la scusa per tornare bambina grazie a voi. Sono una mamma sguaiata in tutte le sue emozioni! Ma quando si tratta di educazione e rispetto sono molto rigida.

Come quando metti il gesso?
Mmmhhh… esatto.

Mi racconti una fiaba?
Ma adesso no. Devi finire di farmi l’intervista!

E va bene allora ti leggo una domanda che mi ha detto di farti la mia maestra... Quando scrivete il prossimo libro?
Beh intanto non sanno tutti che è uscito il nostro primo che si intitola Un figlio e ho detto tutto. Perché te ne eri dimenticato?

No ma è che non ci avete fatto su neanche un disegno e io non posso leggerlo. Perché non fate una versione anche per bambini?
Non sarebbe male come idea magari se papà smette di addormentarsi alle otto sul divano. Potremmo anche pensarci...

E quindi è vero che adesso andiamo in giro per tutta l’Italia a presentare il libro?
Certo amore e sarà anche l’occasione per farti conoscere quanto è bella la nostra Penisola. E mi raccomando porta le tue matite colorate che devi fare gli scarabocchi anche tu sui libri.

Un’ultima domanda ma il vero motivo per cui fate tutto questo?
Per amore. E per comprarti l’iPhone 48 quando avrai 10 anni.

Ma posso fare una domanda anche a papà?
Certo amore, se riesci a svegliarlo.

Papà… Papààà…
Va beh, a posto così.

Un figlio e ho detto tutto
Alice e Gianmarco si raccontano in uno spassoso romanzo ma anche un toccante diario personale. Un ritratto senza filtri dei dubbi e delle scoperte di una generazione che affronta oggi la sfida di passare da due a tre. Sottoposti all’ambiziosa pretesa di voler vivere al massimo la dimensione di coppia e quella di bravi genitori, i Pozzolis ci regalano una delirante e radiosa cronaca della loro vita, offrendo al lettore un’irrinunciabile iniezione di positività.

a cura DI ELENA BUONANNO
Emilia Vila.- Eviem Family Photography

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più