Adiposità localizzate. Come ridurle in una sola seduta

LESC

«Oggi è possibile eliminare le adiposità localizzate attraverso la Lipoemulsione Sottocutanea (LESC) un’efficacissima tecnica di liposcultura, che in una sola seduta e in modo non cruento consente di rimodellare il corpo riducendo il volume di antiestetici pannicoli adiposi, migliorando inoltre la tonicità dei tessuti». Chi parla è il dottor Giuseppe Carrara, specialista in Chirurgia d’urgenza, perfezionato in Chirurgia Estetica presso l’Università di Milano, fondatore dell’Ambulatorio Polispecialistico Carrara dove è possibile sottoporsi a trattamenti di medicina estetica innovativi, efficaci e “su misura”.

Dottor Carrara, per quali zone in particolare è efficace?
Questa metodica consente di intervenire ovunque vi sia tessuto adiposo in eccesso come addome, fianchi, glutei, interno ed esterno cosce, ginocchia, caviglie, braccia, mento…

In cosa consiste?
Eseguito in anestesia locale, si avvale di un innovativo apparecchio medicale che, per mezzo di una multifrequenza ultrasonica pulsata, “scioglie” il grasso disgregando e distruggendo le cellule adipose. Basta una sola seduta per ottenere risultati sovrapponibili a quelli di una liposuzione, ma in modo sicuramente meno traumatico. La LESC può essere utilizzata anche per la “correzione” di alterazioni morfologiche che talvolta si possono verificare nella liposuzione tradizionale.

Chi sono i candidati ideali?
Il trattamento è rivolto in particolare alle persone con piccole e medie adiposità o agli sportivi che sempre più spesso sono attratti da tale metodica. Ci sono zone del corpo, infatti, in cui né dieta né palestra riescono a essere veramente incisive nel rimodellamento, anzi il dimagrimento eccessivo evidenzierà questi inestetismi. Queste zone variano a seconda che la distribuzione del grasso sia di tipo ginoide o androide: rispettivamente fianchi e cosce grosse con torace sottile oppure gambe sottili con adiposità dalla vita in su. La lipoemulsione sottocutanea è sicuramente un trattamento efficace richiesto da entrambi i sessi. Scegliendola si possono evitare eccessi nell’attività fisica o nella dieta, in grado talvolta di alterare gli equilibri omeostatici dell’organismo.

Ma il risultato è duraturo?
La metodica è duratura. Nell’adulto, infatti, la cellula adiposa una volta distrutta, non si riformerà. Ovviamente per un risultato che si mantenga soddisfacente nel tempo dovranno essere rispettate due elementari regole: alimentazione corretta e movimento.

Ci sono rischi o controindicazioni?
No. Nell’individuo sano la metodica è assolutamente sicura, ad oggi non sono stati resi noti episodi embolici.

Quanto dura una seduta e dopo quanto si può tornare alle normali attività?
È un trattamento che richiede da parte del paziente un impegno al massimo di mezza giornata e una volta terminato consente di tornare immediatamente alle normali attività quotidiane con l’unica accortezza di indossare un’apposita guaina compressiva.

a cura DI FRANCESCA DOGI
Dott. Giuseppe Carrara
Bergamo e Mapello (Bg)
Tel. 035 4945539
www.dottorcarraragiuseppe.it

informazione pubblicitaria

 

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più