2018-numero-43-marzo-aprile

RSA Bramante si amplia

Leggi tutto...

Una risposta di qualità alle esigenze geriatriche della comunità bergamasca.
Il Gruppo Edos - attivo da anni nella gestione di residenze per anziani e categorie fragili, con 16 strutture in tutta Italia e circa 1.400 posti letto - consolida l’offerta del bacino sanitario della valle bergamasca con lo sviluppo dell’ampliamento di RSA Bramante di Pontida, caposaldo dell’area per la cura e assistenza ad anziani auto e non autosufficienti. RSA Bramante, struttura rilevata dal Gruppo toscano del giugno 2016, vedrà la creazione di ulteriori 20 posti letto totali - oltre ai 49 già esistenti e accreditati - in un nucleo di nuova costruzione e in un’ala in ristrutturazione totale. I primi 12 posti saranno già attivi tra meno di un mese, per rispondere alle necessità di ospitalità territoriali. La creazione poi di uno speciale anello di recinzione, in armonia con l’ambiente circostante, permetterà alla struttura di accogliere anche ospiti con condizioni cognitivo-comportamentali particolari, fornendo al territorio un ambiente di elevata sicurezza. Non solo spazi nuovi, ma anche progetti nuovi dedicati alla cura cognitiva di anziani con particolari necessità. «RSA Bramante amplia i propri servizi con attività interattive guidate da una psicologa e incentrate sulla singola persona, in compartecipazione con le famiglie» racconta Roberta Zanardi Responsabile Struttura...

Leggi tutto...

Una finestra sul mondo della demenza

Leggi tutto...

Il percorso del Virtual Dementia Tour ®
La perdita delle autonomie quotidiane della persona che vive la demenza richiede alla sua famiglia un intervento che consenta di mantenere il più possibile relazioni attive nella quotidianità. La sfida che oggi ci troviamo ad...

Leggi tutto...

Bergamo Salute n. 45

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più