Il lato umano della medicina...

  • Miniatura. Un’arte minore piena di sorprese

    Lo psicologo Simone Algisi racconta la sua insolita passione. 
    Disegnare miniature medioevali nel 2017 è un’attività da “topo di biblioteca”, un esercizio minuzioso e poco creativo? In realtà dietro questa “arte minore” esiste un mondo

    ...
  • Il coraggio e la paura dell’ultimo passo

    “Hai osservato, hai ascoltato e ne hai scritto, senza eccedere in sentimentalismo. Hai raccontato la vita. Un bellissimo ricordo che porterò sempre con me”. Queste sono le parole che il professor Umberto Veronesi ha rivolto

    ...
  • L'infermiere volante

    Nel 2016 ai 37° Medigames di Maribor, una versione delle Olimpiadi dedicata ai professionisti del settore sanitario, ha fatto incetta di medaglie. Ha portato a casa l'oro nei 200 metri, nei 400 metri e nella staffetta 4x100, l’argento nei 100...

  • Così porto la mia arte in strada

    Intervista al medico fisiatra che espone i suoi quadri sui tabelloni pubblicitari e nei parchi.
    Quando li vedi per la prima volta resti un po’ perplesso. Non riesci infatti a capire quale prodotto pubblicizzino. Sono infatti delle gigantografie, anche nove metri per...

  • Da Bergamo al Madagascar con un sogno

    Portare cure, farmaci e cibo, ma sopratutto aiutare la gente del posto a costruirsi un futuro
    «La mia esperienza con Change Onlus l’organizzazione sanitaria che opera nel Madagascar, è nata quasi per caso e da allora il mio impegno è quello di...

  • Le mie poesie? una terapia, per me e per i pazienti

    «Vivo per la poesia. Ne scrivo una al giorno e spesso le leggo ai miei pazienti. Credo che la poesia possa avere un effetto terapeutico sugli ammalati. Io ci provo e noto che i pazienti, soprattutto quelli che devono subire...

  • Mi sono laureato per aiutare i campesinos

    Faceva il tornitore meccanico quando andò a fare volontariato sulle Ande e colpito dalla povertà e dalle malattie decise di diventare dottore.
    «Mi sono laureato in medicina per poter aiutare i campesinos della Bolivia. Ho cominciato trent’anni fa con un

    ...
  • Corrado Rossi: nella mia musica c'è la natura

    Intervista a Corrado Rossi tecnico di Anatomia Patologica di giorno e compositore di sera. Le sue opere hanno vinto due importanti premi a Los Angeles.
    La sua musica è senza confini. L’ultima composizione “In the peony garden” (Nel giardino delle peonie),

    ...
  • Andiamo in palestina per ridare il sorriso a chi soffre per la guerra

    Intervista a Enrico Robotti, primario di chirurgia plastica al Papa Giovanni XXIII che da anni va a Gaza a operare i ragazzi deformati dalle bombe. 
    In sala operatoria, quando non è in giro per il mondo per convegni e dimostrazioni, ci sta tutta la...

  • Scalerò 20 torri per aiutare gli orfani del Nepal

    La storia di Annalisa Fioretti, pneumologo e alpinista, che ha sfidato l'Everest e si prepara a una nuova avventura.
    È appena tornata dal Nepal, sconvolto dal terremoto dello scorso aprile, dove ha visitato e curato 700 persone in sperduti villaggi con trasferimenti...

  • Grazie ai bambini pakistani sordomuti è cambiata la mia vita

    La storia del dottor Arioli, audioprotesista di Grumello del Monte, che ha ridato l’udito e la parola a decine di bambini pakistani
    «È un’esperienza indimenticabile. Aiutare i bambini pakistani a riacquistare l’udito e la parola mi ha cambiato la vita».

    ...
  • Le mie commedie per dimenticare il bisturi

    Intervista al neurochirurgo Cesare Griffini, autore, attore e regista di piece e cofondatore della compagnia teatrale Detestabile
    Adesso che è in pensione il suo tempo libero lo dedica al tennis (i suoi amici dicono che sia anche bravo) e all’altra sua...

  • Un ricordo del professor Lucio Parenzan

    Due persone potranno vedere con gli occhi di Lucio Parenzan. Il grande pioniere della cardiochirurgia pediatrica, scomparso il 28 gennaio a 89 anni, ha donato le cornee. Avrebbe voluto mettere a disposizione tutti gli organi, ma le condizioni di salute...

  • Dalle Ande alle Orobie la mia vita è una sfida continua

    Chirurgo, alpinista, suonatore di percussioni andine, esperto di quinoa: la sua origine boliviana è sempre presente nella vita del dottor Luis Burgoa, arrivato a Bergamo da La Paz negli anni Settanta.

    ...

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più