Buoni propositi alla ripresa? Con noi è più facile mantenerli

Buoni propositi alla ripresa?

“Da quest’anno vado in palestra”. “Da settembre inizio davvero la dieta”. “D’ora in poi voglio ritagliarmi del tempo per me”. Settembre, si sa, è il mese dei buoni propositi. Un po’ come gennaio.

D’altra parte è un nuovo inizio: si ricomincia un anno lavorativo e scolastico. E ricaricati dalle vacanze, durante le quali si sono riscoperti ritmi più lenti, hobby e il piacere di dedicare tempo a se stessi e alle persone care, giuriamo a noi stessi di non ricadere nelle “vecchie abitudini” dell’anno passato. Niente di male. Se non fosse che nella maggior parte dei casi i buoni propositi non arrivano nemmeno a vedere l’inizio dell’autunno. Come fare allora perché anche questa volta non svaniscano nel nulla? Gli esperti suggeriscono alcuni trucchi. Innanzitutto non porsi degli obbiettivi irraggiungibili. Se ad esempio non avete mai fatto sport in tutta la vostra vita è inutile pensare di trasformarvi magicamente in stakanovisti della palestra. Meglio fissarsi una meta più abbordabile, cominciando con un paio di volte a settimana. Uno degli errori più comuni, infatti, è voler vedere subito dei risultati, che invece possono arrivare solo con il tempo e impegnandosi senza mollare, passo dopo passo. Un altro suggerimento è stabilire una scala di priorità: è impensabile “rivoluzionare” la propria vita in troppi aspetti. Richiederebbe troppe energie, disperdendole. Meglio allora decidere a quale “buon proposito” si tiene di più, lasciando gli altri a una fase successiva (c’è sempre gennaio, in fondo!). Terzo, imparate a godere di quanto avete raggiunto concedendovi anche qualche “scivolone” ogni tanto (siamo umani, non robot) senza colpevolizzarvi troppo e senza pensare di aver mandato tutto a monte. Infine, consigliano sempre gli esperti, non dimenticatevi mai di voi e di quello che vi fa star bene. Gli impegni, il lavoro e tutti gli altri “doveri” della vita quotidiana sono importanti e vitali, ma voi venite prima di tutto. E se state bene con voi stessi riuscirete a fare meglio anche tutto il resto. Ah, anche noi qualche buon proposito l’abbiamo fatto per questo nuovo anno lavorativo. Uno su tutti continuare a fare del nostro meglio, con ancora più impegno e passione, per offrirvi ogni volta consigli utili, seri e affidabili per il vostro benessere, aiutandovi magari a centrare qualcuno dei vostri obbiettivi (qualche suggerimento lo trovate nelle rubriche “Stili di vita” e “Alimentazione”).
Non ci resta che augurare a tutti voi un buon inizio all’insegna della salute!

Elena Buonanno
Daniele Gerardi

 

Bergamo Salute n. 45

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più